Lodi al mare

Ancora una volta la preghiera delle Lodi al mare termina con il canto a Maria in lingua da parte delle suore orsoline della Tanzania.

In merito alla tragedia di Genova, la nostra comunità già ieri sera ha pregato per i defunti, per i dispersi e per i familiari. Anche questa sera nella celebrazione vespertina si pregherà in questa giornata di lutto nazionale!

Fiaccolata dell’Assunta

Si è tenuta la Fiaccolata dell’Assunta: dalla Chiesa parrocchiale al cortile delle Suore Orsoline. Al termine è stata celebrata la Santa Messa. Lungo il percorso si è pregato e sono stati letti dei brani sul tema proposta quest’anno, come si evince dallo striscione che apriva il corteo.

Fermare l’emorragia di umanità

(1^ sosta Piazza Rotelli)

Sheikh, 22 anni viene dal Gambia,  non riesce a dire nulla sulle prigioni di Tripoli. “Non riesco a ricordare: è una cosa non umana, mi ha fatto troppo male … non siamo persone lì …” Il governo italiano vuole chiudere i porti, ma non si possono fermare le persone nel mare”. Pausa, riprende fiato come dopo un’apnea. “ Non c’entra il colore della pelle. Quando uno scappa è perché sta male. Tu lo senti il male? Pure io lo sento …  “Il furgone è partito, non sapevamo dove fosse diretto. Ci ha portati vicino al mare … Ci hanno messo in fila e fatto salire” …90, 100 almeno. La barca era piccola. E’ durato due giorni..” La voce gli si rompe e inizia a piangere. Per alcuni minuti continuano a scendere lacrime che gli tappano la gola. Poi riprende il racconto: “Non sarei dovuto essere qui oggi: ero certo di morire. Ho avuto paura come mai ne ho avuta. Pensavo a mia mamma, alla famiglia che avrei perso. Grazie a Dio sono arrivato: lui mi ha salvato. E poi dico grazie Italia, l’Italia mi ha salvato”. (7 Corriere della sera, 19 luglio 2018)

 (2^ sosta    Lungomare Villa Eleonora) Continue reading “Fiaccolata dell’Assunta”